Niente potrà essere più lasciato al caso

“Niente potrà essere più lasciato al caso!”. Un’azienda che ha ascoltato i propri clienti, modificato il proprio modo di lavorare e pensato al futuro.

“Niente potrà essere più lasciato al caso!”

Niente potrà essere più lasciato al caso! Questa affermazione di Francesca Posocco, managing partner di ABS Group, ci ha colpito particolarmente. In un momento di vulnerabilità per molte aziende, tutto deve essere curato per liberare le migliori energie. Francesca, durante l’intervista, ci ha elencato molte attività e fattori che in queste settimane sono state potenziate in azienda. 

In cuor nostro speriamo che questo sia il nuovo mantra delle aziende che in pochi giorni, forse ore, si sono ritrovate con clienti indecisi e senza nessuna certezza di quando si riprenderà.

Pensiamo al mondo delle fiere e degli eventi, dell’accoglienza turistica, dell’automotive, della moda e molti altri ancora.

La ripartenza, veloce, ci sarà anche grazie alla visione, alle proposte, all’entusiasmo di tante eccellenze imprenditoriali. Proprio in questi giorni, brand mondiali come Gucci e Armani ad esempio, hanno annunciato senza paura, cambiamenti radicali nella presentazione delle collezioni. Un cambio forse già previsto da tempo in molte aziende, e la quarantena ha creato il momento fertile per far emergere velocemente nuove proposte, a volte anche più sostenibili. 

 Il settore di riferimento di ABS Group è l’allestimento personalizzato con tessuti di spazi espositivi, museali, fieristici e commerciali. 

 

Francesca apre la sua intervista senza mezzi termini, e ci dice: “Lo scenario è una evoluzione, è  travolgente, sconvolgente, una rottura, ma anche una grande opportunità” 

 

Subito ci racconta che in ABS Group hanno ascoltato il mercato, per capire quali saranno le nuove esigenze delle aziende e dei consumatori. Hanno quindi scelto di puntare sulla sicurezza per spazi pubblici e professionali, e sull’estetica, elemento irrinunciabile per il sistema italiano. 

 

Ascoltare il mercato

Sono già stati progettati nuovi prodotti, grazie anche all’inserimento in produzione di un tessuto antibatterico certificato che rilascia ioni d’argento, per combattere la proliferazione dei batteri e dei virus.

 

Nuovi prodotti per nuove esigenze

Anche Francesca ha percepito un’accelerazione grazie al “tempo regalato” dal lockdown. In ABS Group sono stati accelerati i processi che già erano in atto all’interno dell’azienda. Torna quindi la riflessione che le aziende che già avevano preparato il terreno, hanno potuto raccogliere buoni frutti durante un periodo fatto di chiusure e rinvii. 

Ecco un elenco dei processi che hanno migliorato: 

 

  • Organizzazione interna (lavoro in remoto)
  • Riorganizzazione ufficio customer experience
  • Nuovi Service Level Agreement (SLA)
  • Nuovi protocolli 
  • Miglioramenti su piattaforma di e-commerce
  • Miglioramenti  sulla comunicazione interna verso i dipendenti

 

Nuovi processi per riorganizzare il lavoro

Anche l’approccio commerciale sta cambiando in ABS Group. Quelli che prima si chiamavano  commerciali si trasformeranno in brand ambassador. Il loro ruolo sarà ascoltare il mercato e portare i valori del brand verso i clienti. Questa trasformazione risponde ad un’altra parola d’ordine: diversificare, perché le richieste del mercato cambieranno e l’azienda deve essere pronta. 

 

Diversificare

 

Niente potrà essere più lasciato al caso! La sfida nel periodo di contingenza ha alzato l’asticella. 

 

 

Qui un breve profilo di Francesca. 

Laureata nel 2003 in Relazioni Pubbliche e Pubblicità  allo IULM di Feltre. Per 3 anni ha lavorato in un ente pubblico nell’ufficio stampa e comunicazione. Nel frattempo, nel 2005, ha aperto Kora comunicazione: studio di comunicazione e progettazione grafica. Nel 2008 si è laureata in Discipline Psicosociali alla Facoltà di Psicologia dell’università di Trieste. E sempre nel 2008 ha acquisito ABS Group, di cui è Socia titolare e Direttore Marketing. A fine 2018 ha aperto Absolutex, l’unica piattaforma online specializzata nelle soluzioni espositive su tessuto.

 

 

Crediamo che i percorsi professionali di ognuno di noi siano lo specchio del valore che portiamo nelle nostre aziende. 

 

Buona fortuna Francesca e buona fortuna ABS Group da tutti noi EnablersServono talenti e lavoro straordinario in questo momento, ma se arriva un pizzico di fortuna, allora la strada la possiamo nuovamente vedere in discesa. 

 

Vuoi ascoltare l’intervista integrale? Allora iscriviti alla nostra newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *